I colori di Riccione

Intervento di GEAT per l’abbellimento delle aree verdi della città.

Geat Spa ha realizzato un progetto per la valorizzazione delle rotonde, delle aiuole e delle isole spartitraffico, per abbellire la città. L’intervento ha riguardato otto luoghi ed è stato realizzato secondo un progetto firmato da Francesco Decembrini, ex direttore dei giardini di Merano (famosi per la loro bellezza) ed oggi consulente di molte città italiane per la sua professionalità e creatività. Il progetto è stato suddiviso in due fasi: la prima realizzata entro Pasqua mentre la seconda nelle settimane seguenti, in vista della stagione turistica estiva, per un totale di oltre 40.000 piante posizionate nei luoghi di intervento.
Le prime realizzazioni sono state in p.le San Martino, ai giardini di fronte al Palazzo del Turismo (con il posizionamento di strutture che raffigurano ‘delfini fioriti’ alti 2 mt), aiuole di p.le Roma e la rotatoria di via Berlinguer. La seconda fase del progetto ha previsto l’intervento all’incrocio fra via Berlinguer e l’incrocio con la Statale 16, p.le Azzarita, le aiuole di p.le Marinai d’Italia e la rotatoria di p.le Vittorio Veneto

Essenza
Q.tà
Delfini Arte Topiaria
6
Rose (6 varietà) – Germania
1600
Mattiola Incana (Violacciocca) – Olanda
1200
Lavanda Hidcote Blue ed Officinalis - Albenga
6000
Rosmarino Prostrato ed Officinale - Pistoia
700
Myosotis
1000
Viole
3000
Erbacee Perenni – Lombardia
29000


Nel frattempo, Geat è impegnata nella sistemazione di tutte le aree verdi della città con la potatura di 2.500 alberi lungo i viali e lo sfalcio di 500.000 mq di verde; sono stati diserbati circa 150 km di strade di Riccione. Presso l’isola pedonale di viale Ceccarini sono state posizionate 120 azalee mentre 10.000 viole abbelliscono i viali centrali della zona mare.