26/08/14 - Il Consiglio d'Amministrazione ga reso noto il consuntivo semestrale. Il 3 settembre, Assemblea dei soci

Il Consiglio d’Amministrazione di Geat ha reso noti i risultati d’esercizio dei primi sei mesi dell'anno. In questo periodo Geat ha migliorato i suoi numeri, cercando al tempo stesso di migliorare i propri servizi. Al 30 giugno 2014 il fatturato ammontava a 4.501.029 euro rispetto alla previsione di budget che era di 4.338.493, quindi con un incremento di 162.536 euro. Il fatturato del primo semestre 2013 era stato di 4.112.446 euro.

I costi fissi (personale, utenze, assicurazioni, ecc.), sono risultati pari a euro 2.274.316, inferiori ai 2.351.130 preventivati, con una riduzione di 76.814 euro.

L'aumento di fatturato, sommato al contenimento dei costi fissi, ha consentito di chiudere il semestre con un margine operativo lordo (EBIT) decisamente positivo, pari a 216.462 euro rispetto alla previsione che era di 161.976 (+54.486).

Al netto degli ammortamenti, delle componenti finanziarie e straordinarie, il risultato prima delle imposte è di 215.435 euro, rispetto ai 7.326 previsti. Nel 2013 il risultato ante imposte nel periodo corrispondente era stato di 98.123 euro. Sulla base di questo risultato le imposte possono essere quantificate in circa 40mila euro portando a un risultato netto di 175.435 euro.

Durante la seduta, il Consiglio d’Amministrazione, che è in scadenza, ha fissato per il giorno 3 settembre la data dell’Assemblea dei soci che eleggerà il nuovo Consiglio d’Amministrazione.