22/02/11 - Geat presenta il bilancio di previsione

Questa sera Geat presenta il bilancio di previsione 2011 alla IICommissione dipartimentale (Patrimonio e Partecipate), del Comune di Riccione.

Secondo i conti fatti dalla Spa, il totale del fatturato ordinario, che deriva da convenzioni e contratti con i Comuni soci, sarà di 7 milioni e 500mila euro. All’interno di questo, il fatturato ottenuto dal solo rapporto con il Comune di Riccione sarà di 6 milioni e 153mila euro. Dividendo il budget per settori, questi 6 milioni e 153mila sono generati da: gestione del Patrimonio (2.297.000); cura del verde (1.658.000); gestione ordinaria delle strade (554.000); riscossione tributi (371.000); servizi cimiteriali (222.000); servizi portuali (330.000); gestione spazi pubblicitari (721.000).

“Abbiamo calcolato che il margine operativo lordo sarà di 615mila e 800 euro – spiega Alessandro Casadei, presidente di Geat Spa – mentre l’utile previsto prima delle imposte sarà di 56mila euro. Vanno tenute ben presenti due cose. La prima è che il nostro fatturato deriva da contratti e convenzioni in essere con i Comuni soci che destinano a settori come, ad esempio, il verde e la manutenzione strade, delle cifre preordinate che, di fatto, “fissano” il nostro budget. La seconda è che Geat non ha come obiettivo principale quello di produrre utili ma di migliorare la gestione dei servizi che le sono affidati”.

“Va rilevata anche la ricaduta positiva in termini economici che Geat ha sul territorio di Riccione – conclude Casadei – che è pari a circa 3 milioni e 500mila euro. Cioè il 60% del fatturato. In pratica, la presenza di Geat garantisce lavoro ad imprese, per lo più artigiane, che esplicano alcuni servizi per conto della Spa”.