19/05/11 - A Riccione sono 67 le aree giochi per bambini

piroscafoasiloceccarini1Con la recente sistemazione dell’area giochi nel parco Pio La Torre (tra via Riva di Reno e via Flaminia), ultimata subito dopo Pasqua, sono salite a 67 le aree giochi attrezzate per i bambini della città di Riccione.

Si tratta di aree poste in giardini, parchi, scuole, aree pubbliche, centri di quartiere. I giochi posti a dimora sono circa 320 tra giochi a molla, altalene, torri, ponti, tunnel, velieri, ecc.

Geat, per conto del Comune di Riccione, cura sia il loro posizionamento; sia la loro sicurezza. “Il Comune ci ha già fatto sostituire i giochi non più in regola secondo le normative vigenti – spiega Alessandro Casadei, presidente di Geat – Inoltre, questi sono soggetti a una serie di controlli: visivi, ogni 15 giorni; funzionali, ogni tre mesi; strutturali ogni 12 mesi. inoltre, durante la primavera/estate, una squadra di due persone si preoccupa della manutenzione continua”.

“Sono tipologie di giochi che hanno fini ludici, motorii ed educativi – spiega Giuseppe Massari, responsabile delle aree giochi per Geat – Nel Parco della Resitenza, ad esempio, abbiamo messo il “gioco dei nove”, una sorta di “teletris” che i bambini possono completare con figure di animali o con numeri. Barche e velieri stimolano la loro fantasia. Torrette con scivolo e altalena servono a sviluppare le loro capacità fisico motorie. Il tutto cercando di garantire la massima sicurezza”.