15/04/11 - Approvato dal Cda il bilancio consuntivo 2010

Il Consiglio d’amministrazione di Geat ha approvato all’unanimità il Bilancio consuntivo 2010 della Spa. Questo dovrà passare al vaglio del Coordinamento soci (20 aprile) e all’Assemblea dei soci (29 aprile).

L’utile 2010 fatto registrare da Geat prima del pagamento delle imposte è di 183.060 euro. Un utile che deriva da ricavi per prestazioni verso il Comune di Riccione (maggior cliente di Geat) per 7.293.412 euro; verso altri Comuni soci (1.459.410) verso terzi (1.145.691. Si tratta soprattutto d’affitti di spazi pubblicitari); da vendite (906.932. Per la maggior parte frutto di concessioni cimiteriali). Il totale dei ricavi è così di 10.805.445 euro.

Dividendo questi ricavi per aree tematiche, i maggiori ricavi (3.772278 euro), Geat li ha dalla manutenzione del patrimonio occupandosi soprattutto degli edifici di proprietà del Comune di Riccione (una settantina, compresa la sede municipale); delle scuole; di edifici pubblici siti nei territori di Misano e Coriano; dei centri di Buon Vicinato di Riccione.

A seguire, il verde pubblico di Riccione e Misano per 2.109.563 euro e la manutenzione delle strade di Riccione (2.057.572).

Nel 2010, Geat ha anche sopportato costi per 5.592.747 euro suddivisi, sostanzialmente, in acquisizione di servizi esterni. Vale a dire che si sono utilizzate aziende private o professionisti del territorio che hanno svolto diversi compiti e mansioni per Geat con un’indubbia positiva ricaduta sull’economia locale.