15-16/06/11 - Alberi e dintorni: Focus sui pini di viale Ceccarini

 

13_viale_ceccarini_luglio_56Il Pino domestico è sicuramente una delle specie più rappresentative del paesaggio italiano. Tuttavia, la sua ormai irrinunciabile presenza nel contesto urbano si traduce sia in un apparentemente insanabile danneggiamento dei manufatti che in un rischio per le persone, esposte all’imprevedibile verificarsi di cedimenti strutturali. Purtroppo, le peculiari caratteristiche anatomiche, morfologiche e fisiologiche di questa specie la rendono particolarmente refrattaria all’impiego delle più note pratiche diagnostiche ed arboricolturali per la sua adeguata gestione di lungo periodo. In questo senso, il patrimonio arboreo di Viale Ceccarini a Riccione rappresenta un caso emblematico nel quale l’importanza storica del Pinus pinea si coniuga con la riconoscibilità del sito e con i più comuni disagi causati da questo albero.

Forte del patrimonio di informazioni relative all’impianto arboreo del Viale, a partire dal 2009 Geat spa ha commissionato un approfondito studio di questi Pini, coinvolgendo un gruppo di lavoro internazionale costituito dal Dott. Pierre Raimbault (Francia), Mark Duntemann (Stati Uniti), Stefania Gasperini e Giovanni Morelli (Italia). Lo studio, per quanto evidentemente orientato alla gestione del patrimonio di Viale Ceccarini, si prefiggeva comunque di aumentare le conoscenze su questa specie ed, in questo senso, è stato arricchito anche dall’esame di numerosi altri impianti arborei a Pino domestico.


IMG_0018Gli incontri del 14 e 15 giugno 2011, organizzati da Geat spa e dal Comune di Riccione, rappresentano una prima occasione per presentare e condividere i risultati dello studio, arricchito dall’esame epigeo ed ipogeo di altre alberature a Pino domestico.

Nello specifico, il giorno 14 saranno presentate diverse relazioni relative al tema in oggetto mentre il giorno 15 si svolgerà all’aperto ed avrà un taglio eminentemente pratico, dedicato all’esame in campo delle tematiche affrontate il giorno precedente.

Per informazioni contattare Geat spa – tel. 0541 668028. Altre info su: http://www.isaitalia.org e http://www.ilverdeeditoriale.com