12/08/14 - Geat fornisce di "carta d'identità" gli alberi stradali

 

cartaidentetaalberi12/08/14 - Entro qualche mese, ogni albero stradale di Riccione avrà una sua carta d'identità visibile a tutti. Geat, nel corso di questi ultimi anni, ha portato a termine un censimento su ogni singola pianta sita su strada pubblica, valutandone la specie, le dimensioni, l'aspetto sanitario, l'evoluzione.

 

Oggi questo lavoro è reso trasparente e messo a disposizione del pubblico. Su ogni essenza (stiamo parlando di circa 15mila alberi), sarà posto un codice a barre bidimensionale (QR-Code). Fotografandolo con un cellulare o uno smartphone, sull'apparecchio appariranno i dati relativi alla pianta. Nei prossimi mesi, i primi a essere dotati di QR-Code saranno pini e platani (sono circa 6000). Via via il lavoro sarà completato su tutte le altre essenze. Naturalmente anche i tecnici Geat saranno dotati di smartphone in modo da monitorare costantemente la situazione e di intervenire con maggiore velocità ed efficacia.

 

In realtà, il primo censimento degli alberi della città di Riccione fu effettuato da Geat già nel 2009. Da allora esiste una "carta d’identità" di ogni pianta. Questa, però, era finora nota e utilizzata solo a uso interno. Tra qualche tempo ogni singolo cittadino potrà avere i dati in possesso dell'azienda: Le date di potatura dell'albero, ad esempio, oppure quanto è alta una pianta, o di quanto è cresciuta nell'ultimo anno.